Nei giorni che conducono alla profondità dell'inverno, cosa c'è di meglio di una serata davanti al camino, avvolti in un salone antico ed elegante, condividendo con amici e familiari ottime vivande accompagnate a un buon lambrusco e da amabili chiacchierate?

Se l'idea vi attrae, Corte dei Landi è il luogo che fa per voi. Un agriturismo che affonda le proprie radici nel XVII secolo e che con le sue anziane mura, con gli splendidi soffitti di possenti travi e di lievi sogni, con il suo parco abitato da animali selvatici d'ogni specie, con le sue ricette tradizionali tramandate da generazioni di contadini reggiani, con il suo lambrusco corposo e frizzante al tempo stesso, vi accoglierà a braccia aperte per trascorrere serate fatte di serenità e piaceri gastronomici.

Seguendo la via Emilia verso Parma (se venite da Reggio) o viceversa verso Reggio (se venite da Parma), giungete a Cadè, piccola frazione alle porte del capoluogo.

Nel suo centro si diparte una via denominata "Castello" dal ricordo di una antica fortezza di sorveglianza del territorio matildico che sorgeva proprio colà. Seguendo la strada che si restringe e si addentra sempre più nella quieta campagna reggiana, giungerete alla Corte dei Landi, elegante complesso di edifici che si erge al centro di un parco naturale alle falde delle colline.

 

ingresso
salone  

Entrando nelle sale della Corte, scoprirete la cortesia dei proprietari che vi accompagneranno alla scoperta delle stanze e degli oggetti ivi esposti, icone di un'epoca contadina che non esiste più, se non nei ricordi degli anziani agricoltori.

Verrete a conoscere come si impastava, come si imbottigliava, come si pesavano i frutti della terra al tempo dei nostri bisnonni, vi cimenterete nel gioco de "indovina l'oggetto", gioco che i proprietari sottopongono con spirito goliardico agli interessati, divertendovi ed, al contempo, sorprendendo il vostro spirito di viaggiatori gastronomici.

Sedendovi al tavolo per cenare ammirerete l'imponente salone riservato ai commensali, con il camino monumentale dei Landi, l'allestimento coreografico degli oggetti d'arte, le immense vetrate che disvelano il paesaggio a perdita d'occhio sino ai contrafforti del Ventasso.

E le vivande, chiederete voi? Vi pasti sapere che potrete gustare il gnocchino dei Landi, quattro tipi diversi di tortelli dalla pasta sottile fatta a mano dalle cuoche della corte, i cappelletti a capocchia di spillo, lo stinco con le patate arrosto, le squisite melanzane di Gede, le torte del Castello e cento altre specialità uniche e squisite. Vi alzerete da tavola contenti e decisi a tornare quanto prima...

Venite dunque alla Corte dei Landi, un pezzetto di paradiso tra il cielo e la Pianura Padana.

Vi Aspettiamo,

F.lli Landi

Agriturismo Corte dei Landi, Via Castello 33, Cadè (RE). Tel. 0522.946628 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Alcuni esempi dei nostri antichi oggetti...

Ritrovaci su facebook

Aperture settimanali

aperture settimanali

Come raggiungerci